Gressan

Stop Bon Chauffage in manovra

Stop al Bon de Chauffage per il triennio 2018-2020, riduzione di 3,2 milioni di euro dei trasferimenti con vincolo settoriale per la finanza locale e taglio di quasi 5 milioni di euro sugli investimenti in ambito sanitario per il 2018. Questi alcuni interventi previsti dal disegno di legge di variazione al bilancio varato lunedì scorso e ora depositato in Consiglio regionale in attesa dell'esame delle commissioni competenti. Inoltre la quota regionale del 2019 per il finanziamento degli investimenti Fesr è ridotta di 865 mila euro, mentre il finanziamento di 2,2 milioni all'Istituto per il sistema previdenziale dei consiglieri regionali previsto per il 2018 è posticipato al 2020. La manovra finanziaria prevede un'iniezione di risorse nel bilancio di 45,4 milioni di euro. Di questi quasi 21 milioni provengono dai fondi di rotazione istituiti presso Finaosta, altri 22 mln dai dividendi di società partecipare (Traforo del Monte Bianco in primis) e 2,6 milioni dai sovracanoni del Bim.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie